Safari non riesce a stabilire una connessione sicura

Come risolvere il problema con Safari non è possibile stabilire una connessione sicura al problema del server?

Dopo aver navigato in Internet per un po ‘di tempo, il browser Safari potrebbe interrompere il caricamento di determinati siti Web. Riceviamo molte segnalazioni da utenti Mac che affermano di riscontrare il messaggio di errore “Impossibile stabilire una connessione sicura” quando utilizzano i browser Internet Safari e Chrome. Gli utenti Mac esperti spesso tentano di risolvere il problema, ma non ci riescono. La pulizia dei dati di navigazione, la cache, le autorizzazioni e il ripristino delle impostazioni di rete risolvono in genere vari problemi relativi al browser, ma questi metodi non eliminano il messaggio di errore “impossibile stabilire una connessione sicura”.

Safari can't establish a secure connection

Sia per gli utenti di tutti i giorni che per gli utenti Mac esperti, questo problema può essere frustrante, ma fortunatamente, dopo aver analizzato i rapporti e i suggerimenti degli utenti, abbiamo una serie di soluzioni. Notare che potrebbero esserci diverse cause di questo messaggio di errore. Il modo più semplice per trovare una soluzione è provare tutti i metodi menzionati in questa guida: questi dovrebbero eliminare il messaggio di errore “impossibile stabilire una connessione sicura”.

Gestisci le tue impostazioni DNS

Le voci del server DNS potrebbero causare questo problema. Google suggerisce di utilizzare le loro “voci aperte” per garantire che la tua connessione sia sicura. Per gestire le impostazioni DNS, apri Preferenze di Sistema e scegli Rete. Fare clic sul pulsante Avanzate e selezionare la scheda DNS, rimuovere tutte le voci esistenti selezionandole e facendo clic sul segno meno (-). Quindi fare clic sul pulsante Aggiungi (+) e digitare 8.8.8.8, ripetere il processo e digitare 8.8.4.4. Riavvia il browser e controlla se il problema è stato risolto.

Crittografia del sito Web debole

Apple ha migliorato la protezione dei propri prodotti e, di conseguenza, blocca i siti Web che contengono una crittografia debole (siti Web che non applicano certificati di sicurezza che approvano la crittografia di una pagina Web). Inoltre, Safari potrebbe bloccare un server se rileva che il percorso di connessione passa attraverso qualsiasi server proxy. I miglioramenti della sicurezza sono apparsi con la versione OS 10.10.4 e iOS 8.4: da queste versioni, Safari ha iniziato a bloccare i siti Web con crittografia debole. Se il problema è causato da un problema di certificati mancanti o errati, prova ad aprire il sito Web tramite un altro browser come Mozilla FireFox o Google Chrome. Molto spesso Facebook e Twitter vengono interpretati come minacce. Una volta che il browser alternativo carica il sito web, vedrai un piccolo lucchetto verde accanto all’indirizzo URL. Fare clic sul lucchetto e nella nuova finestra popup fare clic sul pulsante Ulteriori informazioni. Nella nuova finestra, seleziona la scheda sicurezza, che è l’ultima opzione in basso. Nella scheda sicurezza, fai clic sul pulsante mostra certificato, quindi passa alla scheda Dettagli, che si trova nella parte superiore della nuova finestra a comparsa.


Nella finestra troverai tutte le informazioni richieste, compreso il titolo dell’azienda che fornisce il certificato. Il prossimo passo è eseguire Keychain sul Mac. Usa Spotlight facendo clic sulla scorciatoia da tastiera, Comando e Barra spaziatrice. Quindi digita Portachiavi. Puoi anche andare alla cartella Utilità, che si trova in Applicazioni tramite Finder. Qui troverai l’applicazione Portachiavi.

Una volta avviata l’app, seleziona le radici del sistema per visualizzare un elenco di tutti i certificati. Cerca quello bloccato da Safari, fai doppio clic su di esso, espandi l’opzione Trust e seleziona Impostazioni di sistema. La modifica di questa opzione in genere risolve i problemi del certificato causati da un server di posta bloccato. Ciò impedisce anche ad altri siti Web di tentare di utilizzare questo particolare server.

Regola la funzione Protezione web antivirus

Il software antivirus è sviluppato per proteggere i nostri computer e i nostri contenuti da tutte le possibili minacce. Poiché si tratta di un processo automatico, piccoli errori e mancate corrispondenze potrebbero essere contrassegnati come sospetti. Gli sviluppatori includono una funzionalità chiamata Web Shield che blocca i siti Web sospetti senza indicare la causa del contenuto bloccato. Quindi gli utenti sono spesso frustrati da problemi sconosciuti. Se i metodi sopra elencati non hanno risolto il problema, controlla il tuo software antivirus e se è abilitata una funzione Protezione Web, prova a disabilitarla e riavvia Safari. Controlla se il problema è stato risolto. Il metodo per disabilitare la funzione Protezione Web dipenderà dal software in uso.

Prova a disabilitare IPv6

Inoltre, se nessuno dei passaggi precedenti risolve il problema, è disponibile un’ultima opzione da provare. Se possibile, prova a utilizzare un’altra rete Wi-Fi e controlla se sei in grado di visitare le stesse pagine senza alcuna restrizione. Se tutti i siti web vengono caricati correttamente, prova a disabilitare IPv6 sul router (se fornisce questa opzione). Quindi, apri le Preferenze di Sistema del Mac e scegli Rete. Seleziona la tua rete e fai clic su Avanzate. Seleziona la scheda TCP / IP. Nel menu a discesa accanto a Configura IPv6, selezionare Manualmente. Nel caso in cui Safari non riesca a stabilire una connessione sicura, questo dovrebbe risolvere il problema.

You may also like...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *